Ortocheratologia Notturna

Ortocheratologia

ORTOCHERATOLOGIA

Dal 2002 L’ORTOCHERATOLOGIA a RUSSI (RAVENNA) è realtà grazie a Mauro Strocchi ed in seguito alla figlia Laura Strocchi.

Questa è l’immagine che ci siamo fatti delle persone Miopi dopo aver ascoltato i racconti del loro sonno mentre indossano le Lenti a Contatto ORTOCHERATOLOGICHE Notturne. Un sonno tranquillo e felice perchè le Lenti a Contatto Ortocheratologiche NON si sentono mentre si dorme (alcuni solo la prima sera sentono un lieve fastidio) e perchè a fine trattamento si vede bene TUTTO il giorno con i propri occhi.

Le lenti Notturne generalmente devono essere indossate tutte le notti perchè l’effetto di MODELLAMENTO della Cornea venga mantenuto per tutta la giornata.

Queste Lenti a Contatto se ben applicate hanno molteplici vantaggi:

– La libertà da Occhiali O Lenti a Contatto durante la giornata, molto apprezzata qui in
Romagna per la vicinanza al mare dove sabbia e acqua del mare sono CONTROINDICAZIONI all’uso delle lenti a contatto
– Per chi utilizza il PC niente più Lenti a contatto secche e di conseguenza occhi meno arrossati

– Maggior Stabilità della MIOPIA nel tempo. Molti STUDI AUTOREVOLI effettuati su bambini di età compresa tra i 6 e i 16 anni (momento in cui la Miopia aumenta per l’aumentare della lunghezza dell’occhio) hanno dimostrato che l’accrescimento della lunghezza dell’occhio è minore nei soggetti miopi che portano le Lenti a Contatto Ortocheratologiche rispetto a chi porta solo occhiali da vista.
Il minor accrescimento della lunghezza dell’occhio porta ad un Minor Accrescimento della miopia.
Nei casi che abbiamo trattato dal 2002 nella provincia di Ravenna, Anno in cui la lente CRT ha ottenuto l’approvazione della Food and Drug Administration (FDA) per il trattamento della miopia notturna, abbiamo ottenuto un risultato di stabilità della miopia nel 90% dei casi.

– Per i Neo Presbiti Miopi, la possibilità di leggere da vicino senza l’uso di occhiali per vicino.
– E’ REVERSIBILE, nel senso che in qualunque momento si decida di smettere di utilizzarle, l’occhio torna esattamente come prima del ”Trattamento”.
– Ultimo, ma NON di minore importanza, la possibilità di fare l’Intervento Definitivo di una MIOPIA di MINORE ENTITA’ per cui MENO INVASIVO per la Cornea.
NON TUTTI possono utilizzare le Lenti a Contatto Ortocheratologiche.
Si CONSIGLIA una VISITA OCULISTICA preventiva per escludere qualunque tipo di malattia oculare ed eventuali controindicazioni.

Intervento Definitivo

Come funziona l’APPLICAZIONE DI LENTI A CONTATTO NOTTURNE?
Si effettua una prima valutazione in cui si verifica l’entità della miopia, si fa la TOPOGRAFIA CORNEALE, si prendono altri parametri fisici dell’occhio e si fanno i Test Lacrimali. A seguito di questi si provano alcune lenti per capire se hanno lo specifico appoggio per la modellazione centrata della cornea.
Se si trovano lenti corrette si insegna a metterle e a toglierle e la pulizia corretta delle stesse.
In seguito si fanno una serie di controlli mattutini.
Solitamente lo schiacciamento della cornea dura da mattina a sera dopo 2-3 settimane di utilizzo delle lenti a contatto (in base all’entità della miopia).
E’ in questo periodo di prova che si valuta se il soggetto può avere benefici all’uso di queste lenti.
Ogni 2 mesi (o in caso di necessità anche prima) si fa un controllo per verificare la correttezza dell’applicazione.
La referente per l’Ortocheratologia è Laura Strocchi.

error: Content is protected !!